Templari & Telethon

TemplarNews.com

Dal 1990 Telethon, insieme a milioni di italiani, ha lanciato una sfida: sconfiggere la distrofia muscolare e le altre malattie genetiche. Una gara contro il tempo, perché sono tante le persone malate che aspettano una risposta, e dove le energie vanno dosate, perché sono pochi i fondi pubblici e privati investiti in questa ricerca mentre i costi per arrivare alla cura sono alti e molto impegnativi.

La squadra di Telethon riesce ogni anno a raccogliere più fondi e finanziare più ricerca oltre che grazie alle donazioni di milioni di privati, anche grazie a partner istituzionali ed economici. Pubbliche amministrazioni, aziende, piccole imprese, associazioni, federazioni sportive e scuole che con il loro costante contributo alimentano la speranza in un futuro senza malattie genetiche e sostengono una ricerca che porta benefici a tutta la comunità.

Accettare una sfida, sentirsi parte di un progetto; una scelta che può avvenire anche decidendo di sostenere chi, attraverso la realizzazione di eventi e di una raccolta fondi, decide di far parte attiva della squadra.

Ed è proprio questa la scelta che ha fatto l’Ordine Sovrano Militare del Tempio di Jerusalem quando ha deciso di affiancare i volontari dell’associazione infermieristica di Castellammare di Stabia “Attori per Amore” che, nei giorni 18 e 19 dicembre 2010, in contemporanea alla maratona televisiva di Telethon in onda sugli schermi RAI, hanno dato vita ad “Io sto con Telethon” una manifestazione articolata in tre eventi: “Incontro con la ricerca Telethon” (una tavola rotonda sui risultati raggiunti grazie alla generosità degli italiani), “Scorribanda teatrale e musicale” che ha visto la partecipazione di attori, cantanti e musicisti ed, infine, “Aspettando il Natale”, pranzo-spettacolo con corrida, tombolata, musica e cabaret presso un noto ristorante di S. Antonio Abate nel corso del quale si è proceduto all’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria “Poco per Tanto” il cui ricavato è stato devoluto anch’esso per la ricerca sulle malattie genetiche sostenuta da Telethon.

Una rappresentanza dell’OSMTJ – Gran Balivato Magna Graecia ha presenziato all’incontro-dibattito che si è tenuto sabato 18 dicembre, con inizio alle ore 10.00, presso l’auditorium del Liceo Scientifico Statale “F. Severi” di Castellammare di Stabia gremito di studenti e docenti.

Al tavolo, la dirigente scolastica del “F. Severi” prof.ssa Marcella Sannoner, la sua vice prof. Matarazzo M. Carmen, il dott.  Raffaele Castello ricercatore Telethon della TIGEM di Napoli, il “moder-attore” Enzo Passaro, il presidente dell’Associazione “Attori per Amore” Vincenzo Vollono, il giornalista di “Metropolis” Enzo Esposito ed il direttore del giornale “I Templari” Armando Pannone. Nel corso del dibattito ha raggiunto il tavolo e portato i saluti della città di Castellammare di Stabia il primo cittadino stabiese on. Luigi Bobbio.

Scritto da Enzo Amato

Photogallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Releated

Bari – Il Magnus Magister OSMTJ consegna le medaglie di San Giovanni Battista ed Evangelista alla Divella S.p.A. per il fondamentale contributo dato durante la Pandemia da Covid-19

TemplarNews.com

L’emergenza covid 19 ha spinto diverse organizzazioni a incrementare le attività solidali. In Campania, e nell’area napoletana, sono attivi gli Angeli Templari, un’organizzazione che fa campo all’Ordine Sovrano Militare del Tempio di Jerusalem 1804. La commandeur Laura Pedrizzi è coordinatrice per la Campania. Insieme ai tanti volontari ha messo in campo una rete che mette insieme enti, aziende e associazioni per aiutare le famiglie in difficoltà.

Scene da un Matrimonio Templare

TemplarNews.com

TemplarNews.comUno dei giorni più importanti per un Templare, dopo quello dell’elevazione a Cavaliere, è quello del “mio cuore alla mia dama”, il momento del Matrimonio. Vi proponiamo un video in cui viene mostrato come si celebra un Matrimonio Templare