IL GIORNO DEI TEMPLARI

TemplarNews.com

Il 19 giugno 2011- A.O.893- nella suggestiva cornice naturale del Sacrario Mauriziano, in Pescocostanzo, si è svolta la II edizione del Templar Day, La toccante cerimonia ha visto la partecipazione di Dignitari e Cavalieri di diversi Ordini affratellati nell’UNITAU, accomunati dal desiderio di  dare seguito ad una nuova Era dove valori quali l’Onore, la Patria, il senso del Dovere, la tradizione Cristiana Europea, la Famiglia, la Fratellanza Universale, perché possano essere di guida e indirizzo alla società multirazziale ed internazionale espressa da un’inarrestabile globalizzazione.

Nella piazza d’armi riservata ai Cavalieri Templari  nel Sacrario Mauriziano, sono stati resi gli onori alla memoria di Jacques de Molay, di tutti i Cavalieri ed i Maestri dell’Ordine testimoni, attraverso la Storia dei valori eterni della Cavalleria. Sono intervenuti il Priore Generale d’Italia, Raffaele Pariante, che ha portato il proprio saluto agli  intervenuti, il Priore Cispadano, Franco Taraglio, il Gran Balivo della Magna Graecia, Gennaro Nappo, il Maestro del KMOCT, Roberto Amato. Gabriella Lavorgna , fondatrice del Mandir della Pace di Assisi.

Hanno ricevuto l’investitura templare, acquisendo la dignità cavalleresca, alcuni confratelli della Romania, apparsi emozionati dalla spettacolare cornice naturale e dalla solennità della celebrazione.

Al termine della cerimonia, è stata officiata la Santa Messa dal parroco di Pescocostanzo don  insieme a padre Ernesto Piacentini, dell’Ordine Francescano.

Enzo Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Releated

Salerno – I Cavv. Roberto Nobile e Carlo Coppola sojno entrati a far parte della Congrega di Santiago de Compostela

TemplarNews.com

TemplarNews.comNel 2002 l’OSMTJ pose a 5km dalla Cattedrale di Santiago de Compostela una statuta raffigurante un cavaliere Templare a protezione del cammino, sul famoso Cammino di Santiago. I Cavalieri Roberto Nobile e Carlo Coppola della Commenda di Salerno hanno ricevuto l’attestato di affiliazione alla Congrega della Cattedrale di Santiago de Compostela