COMUNICATO OSMTJ: Perdita della dignità cavalleresca e Diffida ai cavalieri decaduti.

TemplarNews.com

Oggetto: Perdita della dignità cavalleresca e Diffida ai cavalieri decaduti.

L’Ordine Sovrano Militare del Tempio di Jerusalem 1804 nel magnanimo discernimento del buon Padre di famiglia ha sempre nutrito un affetto grande per tutti i suoi figli vicini e lontani. Tentando varie forme di dialogo e recupero, spesso non accolte da essi. Alcuni di loro si sono dimostrati ingrati, autori di piccinerie e latori di molte parole e promesse discordanti e contraddittorie, arrivando al tradimento o alla blasfemia.

Primi tra tutti coloro che hanno utilizzato e continuano ad utilizzare omonimie con i dignitari di un Sodalizio storico come il nostro millantando esperienza e ascendenze fantasiose. Coloro che un tempo erano nostri fratelli si sono separati già tempo da noi e hanno perso gli effetti della grazia cavalleresca e non possono in alcun modo trasmetterla.

Tali combricole improvvisate resentano armate Brancaleone e fantasiosi rituali mal copiati e al limite del ridicolo facendo indossare monili cavallereschi a goffi e buffi personaggi senza cultura e preparazione.

La formazione nel nostro ordine è stata sempre una punta di eccellenza e chi pecca di ignoranza non merita di essere un discepolo della conoscenza. Inoltre si sfoggiano fasulli gradi militari senza alcun riguardo per la regola di San Bernardo e per gli Statuti storici dell’Osmtj 1804 .

Sono pervenuti a questo magistero diverse segnalazioni e lamentele da parte delle istituzioni locali e di vari ecclesiastici che hanno subito alzato la guardia e stipulato accordi con noi per isolare tali soggetti e rendere nullo il loro operato che inganna anime buone o personaggi in cerca di patenti nobiliari di vario genere.

L’Osmtj 1804 non offre titoli nobiliari o di altro genere ma la sola grazia cavalleresca e ha semplici gradi inerenti il servizio interno e il dialogo diplomatico con gli altri ordini. I suoi membri non se ne fregiano nella pubblica amministrazione ma solo nelle cerimonie ufficiali.

PERTANTO


Diffidiamo quanti congedati dal nostro ordine o allontanati da esso o che volontariamente hanno scelto di farlo, di usare il nostro mantello, la nostra spada, le nostre medaglie e le nostre insegne.

Esempio di Spada Templare OSMTJ 1804 fronte e retro
Con nome, motto e matricola

Invitiamo a togliere dai propri social o biglietti da visita foto profilo con la nostra divisa diplomatica il cui uso è possibile solo se in regola con il nostro ordine e con il consenso della casa. Si rammenta ai templari improvvisati di Facebook e del web che i nostri gioielli, il baceaunt e le nostre spade sono brevettati e non possono essere usati in alcun modo. Le nostre spade soprattutto sono immatricolate e hanno il nome del nostro Ordine.

Non possono e non devono essere sfoggiate in alcun modo, pena la querela.

Sono vietati nelle foto profilo social mantelli e insegne varie. Possono rimanere nei propri album pubblici foto debitamente datate che testimoniano la Storia.

Quest’ordine si riserva di intraprendere azioni legali contro tali soggetti e gruppi.

Autorizziamo la diffusione e l’accoglienza di questo comunicato su tutti canali di informazione del nostro sodalizio templare e su quelli di coloro che lo leggeranno.

Portici 25 Luglio 2020

Gennaro Luigi Nappo Priore Generale Osmtj 1804.

Avvocato Luca Vaccaro Luogotenente del Priore Generale, censore Osmtj 1804, responsabile Ufficio legale di esso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Releated