Villa di Briano (CE) – Il rito della consegna delle Spade di San Giovanni Battista

TemplarNews.com

Come ogni anno nelle date di San Giovanni Battista (24 giugno) e San Giovanni Evangelista (27 dicembre) si celebra il rito della consegna delle spade ai templari.

La spada, va ricordato, non è più uno strumento offensivo acconsentito nel Medioevo come arma di difesa dei deboli e per la lotta contro gli infedeli, ma è diventato strumento di introspezione e, soprattutto, altare Templare viaggiante, dove ogni Templare lo può usare come punto di riferimento delle proprie preghiere.

Saltata il rito di dicembre a causa del lutto del Priore Fra’ Gennaro Luigi Nappo, dopo l’elezione del nuovo priore Fra’ Umberto Caruso, si stanno riprendendo tutte i riti che scandiscono la vita di un Cavaliere.

Di seguito ci sono la Photogallery ed il video della Cerimonia

Video

Photogallery – Villa di Briano (CE) – Il rito della consegna delle Spade di San Giovanni Battista 24-06-2022
Photo by Giovanni Di Cecca / MagnaPicture.com — Archivio TemplarNews.com

Giovanni Di Cecca su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Releated

Carinaro (CE) – Alla solennità di Santa Eufemia il Priore ha consegnato il Pastorale dei Templari al Card. Sepe

TemplarNews.com

TemplarNews.comIl 16 Settembre 2022, Solennità di Santa Eufemia di Calcedonia Vergine e Martire, patrona di Carinaro.Sua Eccellenza fr. Umberto Caruso con il Cancelliere fr. Roberto Nobile, al termine del Solenne pontificale patronale nella Basilica di Carinaro, hanno donato in custodia alla Veneranda Chiesa il tesoro dell’Ordine, il Pastorale con le antiche croci templari. Simbolo di […]

Carinaro (CE) – XXX Anniversario dalla Consacrazione di Don Antonio Lucariello

TemplarNews.com

TemplarNews.comGiorno di festa per Carinaro (CE), dove nella basilica di Santa Eufemia, si è celebrato il XXX Anniversario della consacrazione del Nostro Cappellano Don Antionio Lucariello, alla presenza dell’Arcivescovo Emerito di Napoli,Card. Crescenzio Sepe, che dopo molti anni è tornato alla sua Carinaro, città dov’è nato, stessa città del parroco della Basilica di Santa Eufemia, […]